2° Memorial Sci Andrea Rossato - San Vito di Cadore - 05 Gennaio 2013

Due piste da sci nel cuore delle Dolomiti Venete, un parco giochi, la competizione, l’animazione, le simulazioni di ricerca e soccorso con cani da valanga e le estrazioni di numerosi premi per centinaia di bambini.E’ questa la formula vincente del successo del 2°Memorial Sci Andrea Rossato e della Giornata di Sicurezza sulla Neve che si sono svolti a San Vito di Cadore il 5 gennaio scorso. Un programma intenso di eventi sportivi e di intrattenimento organizzato dalla Fondazione Andrea Rossato in collaborazione con gli Sci Club Nottoli e Sci Val Biois per lanciare un messaggio di sensibilizzazione sul fronte della diffusione della cultura della sicurezza sulle piste a cominciare dai più giovani. Così insieme alle gare di slalom gigante di beneficenza a cui hanno partecipato 400 sciatori, soprattutto bambini, si è svolta anche la Giornata della Sicurezza Sulla Neve, in collaborazione con la FISPS (Federazione Italiana Sicurezza Piste Sci), con il Corpo Forestale dello Stato, con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Belluno,  con il gestore degli impianti Ski San Vito e con gli Alpini di San Vito di Cadore e di Bagnarola – sezione Pordenone. Tutti uniti per arrivare ad un unico traguardo: la sicurezza sulle piste

Al  Memorial hanno partecipato anche i fan club di Alberto Tomba e Davide Simoncelli che hanno animato l’intera giornata insieme a Radio Fantasy. 

Vedi le classifiche delle gare di Slalom Gigante del 2° Memorial Sci Andrea Rossato clicca qui

Il 2° Memorial Sci Andrea Rossato è stato patrocinato da:

Regione Veneto

FISI Comitato Regionale Veneto

USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) Gruppo Veneto

Rivista SciareMag

Comune di San Vito di Cadore

 

L’evento è stato reso possibile grazie al  contributo di:

Sportler

Gatorade

The North Face

Master Gnocchi

Saxe

La cooperativa di San Vito di Cadore

Park Hotel Ladinia

Cersal

Hotel Park Des Dolomites 

Share this post

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn